Con wBAN Banano sbarca sulla DeFi

Finalmente Wrapped Banano è realtà. Sabato pomeriggio è arrivato l'annuncio ufficiale e io sono corso a mettere in stake tutti i miei Banano sulla nuovissima dApp.

Avevamo già parlato dei wBan in un precedente articolo quindi sappiamo già che si tratta di un token di valore equivalente alla nostra meme-coin preferita, trasposto sulla Binance Smart Chain. Perché la community ha voluto Banano su BSC? Semplice, perché qui per la nostra coin si apre un universo illimitato di possibilità: dalla conversione con altri token BEP20 (protocollo della Binance Smart Chain) allo staking in cambio d'interessi, fino ad arrivare alla possibilità di fornire liquidità all'exchange decentralizzato mettendo in coppia wBAN con un altro token.



Non essendo wBAN propriamente un DEX ma più un bridge tra la blockchain Banano e la BSC, è stato necessario appoggiarsi ad un'exchange già affermato come ApeSwap (scimmie e Banani non potevano non supportarsi) per quanto concerne le liquidity pool. La partnership con questo DEX è solo agli inizi e in futuro potremmo avere delle FARM (che consentono di mettere in staking i gettoni di liquidità ottenuti in cambio della nostra coppia di token) anche sul loro portale. Ma queste sono solo congetture, per il momento concentriamoci sulle operazioni che possiamo già fare.



Innanzitutto, tramite il portale wBAN abbiamo la possibilità di convertire i Banano in Wrapped Banano. Questo è il primo e fondamentale passo per poter sfruttare al meglio questo bridge tra blockchain. Una volta ottenuti i nostri wBAN, possiamo scambiarli sull'exchange di ApeSwap con altri token che adottano protocollo BEP20 (BUSD, BNB, CAKE, BAKE etc...) e viceversa.

Il secondo passo è mettere in staking i nostri wBAN nelle tre pool disponibili:

- Pool Single token: mettiamo in stake i nostri wBan in cambio di Banano al tasso d'interesse (APR) variabile indicato sulla pool. Questa opzione è la più consigliata per i meno esperti di finanza decentralizzata;

- Pool di liquidità wBAN-BUSD: con il supporto di ApeSwap, andremo a fornire liquidità al DEX immettendo nella stessa quantità BUSD e wBAN (ad esempio inietteremo 100$ in BUSD e la quantità equivalente in wBAN);

- Pool di liquidità wBAN-BNB: stesso discorso della coppia wBAN-BUSD, ma con BNB;

Le ricompense per le ultime due pool saranno sempre più alte rispetto alla prima, in quanto fornendo liquidità aiutiamo Banano a crescere! Naturalmente, soprattutto con pochi fondi, non aspettatevi di diventare ricchi da un giorno all'altro. Lo staking per dare i suoi frutti richiede tempo e, per ammortizzare le pur basse gas fee della BSC, dovrete aspettare di accumulare un po' d'interessi prima che sia vantaggioso raccogliere i frutti dello staking.



Lo smart contract a cui fanno riferimento le pool, che gli sviluppatori hanno chiamato Benis, ha in serbo un regalo aggiuntivo per chi parteciperà al farming di wBAN. Durante le prime 4 settimane, oltre agli APR indicati, verranno distribuiti un milione e cinquecentomila BAN in proporzione al peso del nostro contributo nelle diverse pool. I moltiplicatori delle singole pool e gli APR (tasso percentuale annuo) varieranno in modo significativo nei primi periodi, ma i guadagni sono assicurati!


Per quanto riguarda le liquidity pool, i più esperti sanno che bisogna tenere sempre d'occhio l'impermanet loss, ovvero la perdita non-permanente. Questa perdita nei fondi che abbiamo fornito si verifica ogni qualvolta uno dei due token forniti in liquidità varia di prezzo in misura non proporzionale all'altro. Considerando che per fornire liquidità i due token devono essere immessi in misura equivalente relativamente al loro corrispettivo in dollari (100$ di BNB per 100$ di wBAN, ad esempio), al momento di scomporre il token LP i due sigle token ci verranno restituiti sempre in ugual misura tra loro. Se uno dei due è cresciuto in termini di corrispettivo in $ in misura maggiore rispetto all'altro, l'exchange decentralizzato ci restituirà i due token basandosi sul token che è cresciuto di meno, rendendo la nostra perdita permanente. wBAN ci consente di monitorare costantemente il rapporto tra i due token forniti in liquidità, quindi potremo valutare senza difficoltà quando è il momento di ritirare i nostri fondi. Ricordiamo sempre che la perdita non-permanente è in buona parte (se non nella sua totalità, dipende dal lasso temporale) compensata dai rendimenti derivanti dalla FARM e dal fatto stesso di aver fornito liquidità. Ricordiamo sempre che le commissioni derivanti dagli scambi su un exchange decentralizzato vengono redistribuiti ai fornitori di liquidità in misura proporzionale ai fondi forniti. Quindi, nonostante le eventuali perdite, fornire liquidità ci permette di guadagnare due volte: la prima per il fatto stesso di fornirla, la seconda perché gli LP token che riceviamo in cambio possono essere messi in FARM e generare altri guadagni!


Per quanto concerne la sicurezza, tutti gli exchange decentralizzati, i bridge e gli smart contract associati comportano dei rischi. Quel che è certo è che wBAN è stato testato prima di essere messo online e il team è sempre pronto a risolvere eventuali bug. Se il mondo della finanza decentralizzata vi affascina, wBAN è in assoluto lo strumento migliore per iniziare.

Non siete pratici di DeFi? Nel tutorial scopriremo passo dopo passo come collegare il nostro wallet a wBAN, depositare e ritirare fondi, swappare, fornire liquidità e mettere i token in FARM.


linktr.ee/ifiwasfrank

463 views2 comments

Recent Posts

See All